ACQUE POTABILI

 


 

Il trattamento delle acque potabili rappresenta, insieme al trattamento di acque reflue, la principale applicazione dell'ozono. In questo specifico ambito l'ozono trova il suo impiego in due step specifici degli impianti classici di potabilizzazione, la pre e la post-ozonazione o disinfezione finale. In pre-ozonazione l'ozono ha principalmente lo scopo di effettuare una pre-ossidazione delle sostanze organiche ed inorganiche (ferro e manganese per esempio) presenti migliorandone la flocculazione ed incrementando quindi l'efficienza dei filtri a sabbia o a carbone attivo che seguono la vasca di pre-ossidazione. Nella fase di post-ozonazione invece l'ossidazione esercitata è mirata alla disinfezione finale dell'acqua prima della distribuzione alla rete idrica. Le due fasi richiedono dosaggi e tempi di contatto specifici differenti.